Formule Esplosive per il Web Marketing

Il caso Sodastream!

Com è possibile essere censurati per una pubblicità concorrenziale in America?!
Sono all'ordine del giorno.
Forse perchè si calpestano i piedi a due colossi come Coca Cola e Pepsi proprio per il Super Bowl?

Scarlett in Sodastream

O forse perchè con questa notizia di "negata libertà" hanno realizzato 6,5 milioni di visite in 4 giorni sul video youtube, senza contare i vari articoli su riviste, blog e le discussioni sui vari social network. Succede a Sodastream, il "gastatore di bevande", e se il loro obiettivo era quello di farsi notare, beh ecco... missione compiuta!

Insomma, non importa come, raggiungi il tuo obiettivo.

Hanno già fatto il giro del Mondo anche prima del Super Bowl...

Davvero una gran bella mossa, analizzando lo spot divenuto virale da subito, prima di tutto ci vogliono i complimenti per la scelta del testimonial, la biondissima e sensualissima Scarlett Johansson, che dopo i meme della caduta, rimane sempre al top tra le classifiche del web.
Il video è ben strutturato, la Dea delle bolle parte da un backstage parlando delle qualità del prodotto, con un copriabito bianco (neutro, puro) sopra un vestito nero elegante, che sfoggerà una volta sul palco.
La scena è una buona associazione con il processo di sodastream, che da un bicchier d'acqua si trasforma in bevanda ricca e frizzante.

Il "fattaccio" scatta quando alla fine dello spot, dopo una scena parecchio provocante con la cannuccia, la bella Scarlett dice "Sorry coke and pepsi". Inoltre, per enfatizzare il tutto, la silouette di Scarlett con il vestito nero richiama alla mente un bel bicchierone di cocacola o pepsi.
Il pro di Sodastream è che si promuovono come difensori dell'ambiente a confronto dei due colossi, e nel periodo di riscoperta dell'ambiente che stiamo vivendo è davvero un vantaggio notevole.

Si prevede una lunga battaglia di marketing! ;)

Newsletter

E' Gratis! Serve altro?! Iscriviti!

Viral Feed

Newsletter

Hai davvero letto fino qui?! Allora devi proprio iscriverti!

Newsletter

E' Gratis. Serve altro?

Default Theme
Layout Direction
Body
Background Color [r]
Text color [r]